Kick young

È ormai confermato che lo sport, svolto fin dalla più giovane età, ha effetti positivi sullo sviluppo psicomotorio del bambino.
Perché scegliere gli sport da combattimento sin da piccoli? Perché oltre a sostenere i ragazzi nella crescita, va a migliorare le capacità comportamentali e relazionali poiché queste discipline si basano su un principio fondamentale: l’attenzione verso i gesti che il bambino compie e che sono proiettati verso il compagno, educandolo al rispetto e alla considerazione degli altri.

Questi sport sono dunque basati su un forte insegnamento della disciplina, caratteristica che entrerà nella quotidianità del bambino, e sull’affrontare i rapporti sociali con compagni, insegnanti e genitori.

Il bambino acquisirà una maggiore organizzazione mentale, importante nell’esecuzione delle sequenze psicomotorie e volta a favorire la propensione all’assunzione di processi decisionali, con differenti gradi di responsabilità.

Inoltre lo sviluppo delle capacità di socializzazione e di collaborazione porteranno il bambino ad acquisire comportamenti di sicurezza e rispetto.

Con gli sport da combattimento, i bambini imparano a controllare gli impulsi che causano conflitti, per esempio a scuola, e imparano a metabolizzare l’aggressività, indirizzando le proprie energie in modo positivo ed evitando autonomamente conflitti inutili e motivi di preoccupazione. Questo riduce lo stress, migliora l’umore e migliora la propensione allo studio!

Anche i bambini che hanno subito atti di bullismo riscontrano benefici attraverso gli sport da combattimento, soprattutto nell’aumento della sicurezza e della fiducia in sé stessi: acquistano fiducia nelle proprie capacità e imparano la modalità corretta per trattare con gli altri.
Inoltre ricordiamo che il movimento porta fatica e dispendio di energia, quindi non deve mai mancare una sana merenda almeno due ore prima della lezione.

Proprio per questi motivi…. perché non provare? Tanti bambini sono già appassionati e speriamo di poterne vedere sempre di più!